ALCUNI ESEMPI DI UTILIZZO

Navigazione in spazi ridotti

L’uscita e l’entrata in porto, oppure la navigazione nei canali, sono alcune delle situazioni che, a causa degli spazi estremamente ridotti, rappresentano da sempre momenti delicati per chi sta ai comandi. Il radiocomando Wave Marine vi permetterà di governare l’imbarcazione da soli consentendovi, allo stesso tempo, di muovervi liberamente. In questo modo il vostro campo visivo aumenterà rispetto alla consueta postazione di comando fissa e potrete distinguere nettamente gli ostacoli presenti anche senza l’aiuto di altre persone.

Ormeggio

Il radiocomando Wave Marine vi permetterà di eseguire le manovre di ormeggio da soli e in totale sicurezza, da qualsiasi punto d’imbarcazione, consentendovi di comandare il motore destro, il motore sinistro, l’elica di prua e l’eventuale elica di poppa. Con il radiocomando potrete valutare al meglio gli spazi a disposizione e avvicinarvi con tutta tranquillità alla banchina del porto.

Abbittare le cime

Mantenendo un completo controllo della vostra imbarcazione, potrete voi stessi, all’arrivo in banchina, assicurare (o recuperare) le cime alle bitte con estrema facilità, correggendo contemporaneamente la traiettoria con piccoli colpi di motore direttamente dal radiocomando. Eviterete così banali abbordaggi con le imbarcazioni vicine.

Ancoraggio

Possibilità di eseguire le manovre di ancoraggio controllando direttamente da prua l’affondo dell’ancora e la successiva fase di levata. Verificherete personalmente la buona presa sul fondo o l’eventuale presenza di altre ancore.

Scarica la scheda tecnica per maggiori informazioni e dettagli tecnici.

IMET: sicurezza da 30 anni

IMET progetta e realizza radiocomandi da quasi 30 anni per svariati settori applicativi, come l’industriale e il minerario, per i quali gli standard di sicurezza richiesti sono estremamente elevati.

Questo fa capire quanto IMET investa in sicurezza, permettendo ai propri Clienti di avere sempre a disposizione un prodotto di alta affidabilità. L’elettronica dell’unità trasmittente e dell’unità ricevente è configurata con un sistema ridondante a doppio microprocessore che permette un’autodiagnosi incrociata in grado di prevenire tutte le possibili situazioni di pericolo.

© Copyright 2017 - IMET s.r.l. - Via Fornace,8 - 33077 Sacile (PN) Italy - Tel. +39 0434 7878 - info@imet.eu - P.IVA 01106390931 - Privacy